Nuove indicazioni operative per laureandi in relazione allo sciopero dei docenti

Mercoledì, 13 Settembre, 2017

Care studentesse e cari studenti,
nel caso in cui uno o più esami che vi sono necessari per potervi laureare siano stati rinviati, a causa dello sciopero in atto, a date vicine alla scadenza del 25 settembre per la presentazione della domanda di laurea o oltre tale data, siete autorizzati a seguire questa procedura in deroga a quanto stabilito nel promemoria per laureandi (http://www.uniroma1.it/sites/default/files/allegati/Promemoria%20i3s_2.pdf):

  1. Iniziate l'iter di presentazione della domanda senza aspettare di aver sostenuto quegli esami, caricando tutti i documenti richiesti che siete in grado di produrre, inclusa la eventuale autocertificazione di esami già sostenuti ma non ancora registrati su Infostud;
  2. Compilate e caricate nella domanda il nuovo modulo per la dichiarazione degli esami che dovete sostenere i cui appelli sono stati rinviati a causa dello sciopero dei docenti (allegato);
  3. Quando avrete sostenuto gli esami elencati nel modulo di cui sopra, caricate nella domanda di laurea la relativa certificazione;
  4. Chiudete definitivamente la domanda quando essa è completa, entro la scadenza del 25 settembre;
  5. Nel caso in cui uno o più esami siano stati rinviati a date successive al 25 settembre, chiudete comunque la domanda entro la scadenza del 25 settembre (indicando, oltre agli eventuali esami di cui al punto 2, anche le date di questi esami nel nuovo modulo allegato). La Facoltà e la Segreteria amministrativa studenti si coordineranno fra loro e con voi per operare quanto necessario affinché possiate laurearvi regolarmente.
  6. Al fine di facilitare tale coordinamento, chi ha caricato nella domanda il nuovo modulo con la lista degli esami rinviati (punti 2 e/o 5) è pregato di inviarne una copia per email all'indirizzo "presidenza-i3s@uniroma1.it" con oggetto "Laureanda/o ottobre - Lista esami rinviati"

ATTENZIONE: le laureande e i laureandi che non hanno subito alcun rinvio, per via dello sciopero dei docenti, degli appelli a loro necessari si devono attenere alla normale procedura così come formulata nel promemoria degli studenti.

Cordiali saluti